R. Simone Ruggiero Korenjak

Maestro
Brief info

Il Maestro R. Simone Ruggiero Korenjak iniziò la sua avventura nelle arti marziali orientali col Karate stile Shotokan.

Durante il servizio militare, data la sua conoscenza ed abilità nelle tecniche di lotta, nella veste di ufficiale dell’Esercito Italiano, fu istruttore di combattimento a mani nude.

Tornato alla vita civile, approdò al Kung Fu – Wushu stile Tang Lang del nord, che lo incuriosì per l’inconsueto atteggiamento delle mani (a “picca”) e la velocità d’esecuzione dei colpi.

Durante la pratica del Tang Lang conobbe Fabio Sbarbaro ed altri combattenti. Assieme al M° Sbarbaro iniziò la lunga -e non ancora terminata- ricerca dei migliori metodi di autodifesa ed, al contempo, di benessere psico-fisico, senza tralasciare l’aspetto del “contegno marziale”.

Il M° Ruggiero Korenjak affrontò molti viaggi in Cina, sia del nord che del sud. Studiò presso maestri caposcuola di vari stili, anche presso l’Università dello Sport di Pechino.

Per quanto riguarda il Tang Lang, volle capire le differenze tra i suoi sotto stili, studiando in particolare quelli del Qi Xing (Sette Stelle), del Tai Ji Mei Hua e del Liu He (Sei Armonie).

Si divertì anche a provare come le diverse scuole tradizionali di Kung Fu avessero infuso le loro peculiarità nel Sanda, una disciplina che utilizza i guantoni invece che le mani nude.

Ciò nonostante, lo stile di Kung Fu tradizionale che senti più adatto alla sua natura fu quello del Drago del Sud, scoperto durante un viaggio ad Hong Kong, dove ritornò più e più volte per approfondirne il sistema. Si recò anche in Francia ed in Inghilterra, per confrontarsi con altri maestri dello stesso stile.

Essendo il massimo esponente in Italia dello stile del Drago Del Sud, il M° Ruggiero Korenjak ne è diventato l’ambasciatore.

In tutti gli anni di studio del Kung Fu cinese, il M° Ruggiero Korenjak non ha mai smesso di praticare il pugilato (di cui è istruttore), il Full Contact, la Kick Boxing e la Thai Boxe, anche in Tailandia.

Le sue qualifiche ufficiali sono le seguenti: Maestro VI° Dan di Sanda e Maestro VI Dan di Kung Fu – Wushu.
Inoltre, assieme col Maestro Fabio Sbarbaro, è responsabile a livello nazionale, regionale e provinciale, del settore Kung Fu – Wushu della CSEN (il più grande ente di promozione sportiva d’Italia, coordinatore degli altri enti di promozione). Ad abundantiam, il Movimento Consumatori (una delle maggiori associazioni di consumatori italiane) gli ha conferito la delega allo sport.

La grande esperienza, pazienza e forza del possente Maestro Ruggiero Korenjak non hanno eguali e riscuotono il massimo rispetto dagli allievi.
Su richiesta del Maestro Sbarbaro, in segno di Amicizia e fratellanza marziale, il Maestro Ruggiero Korenjak elargisce la sua opera di insegnamento nel Sanda presso la Scuola Tang Lang Tradizione Evoluzione.

La lealtà e la professionalità, il non amare le luci della ribalta lo contraddistinguono. Un Maestro di altri tempi…